#ff8: Design on board

#FF8: Design on board

Hometta camper

Nomadi Stanziali likes: Design on Board, la prima redazione nomade che viaggia attraverso l’Europa a bordo della casa-mobile Hometta. realizzata con la consulenza di architetti/designer  e arredatacon alcuni pezzi icona del design italiano.

Hometta è partita il 22 giugno per un viaggio di sei mesi attraverso una serie di paesi europei (Germania, Danimarca, Olanda, Belgio, Inghilterra, Francia, Portogallo, Spagna e Isole Baleari), invitando a bordo maestri del bello e scoprendo e facendo scoprire angoli, eventi, cose e persone.

Io seguo Hometta e la sua ciurma anche sulla pagina Facebook del progetto.

Hometta colazione

Hometta interno

Hometta sosta

Hometta itinerario

Photo Credits @ Design on Board +

Le vacanze dei blogger: posti belli raccolti sul finire dell’estate

L’estate sta finendo o secondo alcuni non è mai iniziata. Una cosa è certa però, da un po’ di tempo a questa parte grazie alla iper-connessione da social network, le nostre vacanze e quelle degli altri sono diventate visibili, fonte di (sana) invidia e ispirazione per mete future. Meglio, molto meglio, delle diapositive imposte un tempo a casa degli amici. Se poi le vacanze sono belle e ben raccontate con parole e immagini dai blogger, allora a me scatta immediatamente l’archiviazione dei posti e degli indirizzi nei preferiti e il click mi va in un nanosecondo sul pulsante Pin it (lo sapete che ho una bellissima gallery di posti dove dormire su Pinterest?).

Quest’anno sono state tre foodblogger a ispirarmi di più, tre blogger che hanno gusto non solo quando parlano di ricette e di cucina, ma anche di viaggi e di indirizzi belli.
Processed with VSCOcam with f2 presetLa Bella Vite tavolo

Una delle tre è Mariachiara che mi piace, oh quanto mi piace, da tempo memorabile. Nella (quasi) estate appena trascorsa è stata di passaggio nel Monferrato dove ha trascorso una notte in un bio eco agriturismo con un nome accattivante, La Bella Vite e un sottotitolo che lo è altrettanto, Camere con vigna. Quando l’ho sentita Mariachiara mi ha raccontato che:
“La Bella Vite offre poche camere, e alcune sono a qualche metro da terra: non è uno scherzo, ci sono realmente due camere sopraelevate! Io ho dormito in una a pochi metri dalla piscina, ed era ugualmente affascinante: mobili scelti tra pezzi di design ed etnici, una doccia spaziosa in un bagno dalle pareti verdi, un’ampia libreria a una finestra con vista vigne. Gli spazi comuni sono moderni e invitano al relax. In più, Paolo e Lidia, i proprietari, che tra le altre cose producono vino, sono buongustai e amanti del bello: sanno dove indirizzarti tra ristoranti, mercatini e passeggiate”.

Camellas-Lloret giardinoCamellas-Lloret stanza

Sandra, altra blogger con i fiocchi, ha fatto un tour nel sud della Francia e mi ha ingolosito con un indirizzo bello e a costi accessibili. Il posto che mi ha fatto conoscere Sandra si trova a Montreal, un paese nel Languedoc, vicino a Carcassone ed è una maison d’hôtes che lei conosce molto bene per esserci tornata più di una volta. La maison in questione, che si chiama Camellas-Lloret, è una bella casa nel centro del paese amorevolmente sistemata e gestita da Annie, una statunitense innamorata del Midi. Ha un giardino invitante ed è arredata con ottimo gusto. Le foto di Sandra e quelle del sito della struttura di Annie lasciano una gran voglia di andare a verificare di persona.

schwimmbad-bad-dreikirchenfront-garten-1zimmer24

Sbirciando il blog di Miralda (la quale sta per pubblicare il suo terzo libro di ricette per bimbi) scopro un luogo incantevole sulle montagne dell’Alto Adige, a Barbiano, in Valle Isarco. Qui, qualche anno fa, Miralda passa una mini vacanza con marito e pupa al seguito e mi fa innamorare dell’hotel Bad Dreikirchen, un vecchio albergo aperto solo nella bella stagione e che si può raggiungere solamente a piedi o in taxi-jeep. Un posto silenzioso e caldo di legno con una piscina che guarda il mare verde dei prati e stanze che sanno di tradizione. Un posto incantevole, che più incantevole non si può.

E io? cosa vi consiglio io dopo la mia estate con pupa duenne al seguito? Noi abbiamo fatto vacanze slow in Valle d’Aosta (a proposito, conoscete il sito Slow Holiday?)e siamo stati bene, benissimo a Gressoney Saint Jean. Ma di questo vi parlerò più in dettaglio nel prossimo post.

Photo Credits. Dall’alto verso il basso: 1&2. La piscina e il giardino de La Bella Vite fotografati da Mariachiara; 3&4. Il giardino e una stanza della maison d’hôtes Camellas-Lloret, foto tratta dalla loro pagina Facebook; 5&6&7. Piscina, giardino e camera dell’Hotel Bad Dreikirchen, foto tratte dal sito dell’albergo

La vacanza dell’architetto: bella, originale, di design

URLAUBSARCHITEKTUR__Briol__Ansicht003__c_Mathias_MichelAlbergo Briol, Barbiano – Photo credit @ Mathias Michel

C’era una volta un noto architetto tedesco che, per deformazione professionale e sete di bello, cercava sempre, per le sue vacanze, di soggiornare in case e hotel speciali, strutture che fossero fuori dall’ordinario, con quel qualcosa in più che le rendesse speciali. Questo architetto tedesco non solo cercava di evitare il brutto dei posti standardizzati e banali, ma voleva anche, grazie a uno spirito generoso, condividere con amici e conoscenti le scoperte speciali che gli capitava di fare. Fu così che un bel giorno di sei anni fa, questo architetto, che di nome fa Jan Hamer ed è di Hannover, decise di riunire in unico portale una selezione di case vacanza, hotel, b&b che rispondessero alla sua esigenza di straordinario. Ed ecco nato, con grande gioia dell’architetto, dei suoi amici e di tutti noi, urlaubsarchitektur.de, il portale che presenta baite, alberghi, casa vacanza, loft accomunati dalle atmosfere suggestive, dall’autenticità dei luoghi e da una certa idea di design chiaramente riconoscibile. Indirizzi unici e belli, molto belli.

Oggi quel portale raccoglie più di 270 strutture, in Europa ma non solo, ha una versione tedesca e una inglese. Ha una sua app, per ora solo in versione beta. Ha una pagina Facebook anche italiana, un blog dove scrivono architetti e designer e pubblica un libro, che io ho ordinato subito, con le foto e le storie delle case e degli hotel.

Jan continua ad andare a caccia di posti speciali e se volete segnalargli un posto che conoscete, lui sarà bene lieto di ampliare la selezione. Voi intanto scoprite quanto bello è il suo sito. Io, da quando ci sono incappata, non riesco a smettere di dire: “Wow!”.

Taccuino: 

Holiday Architecture
www.urlaubsarchitektur.de
Pagina FB (in italiano)

 

URLAUBSARCHITEKTUR__Briol__Schwimmbecken001__c_Mathias_MichelAlbergo Briol, Barbiano – Photo credit @ Mathias Michel

URLAUBSARCHITEKTUR__Strandwood_House__Terrasse001__c_www.strandwood.deStrandwood House – Photo credit @ http://www.strandwoodhouse.de
URLAUBSARCHITEKTUR__Strandwood_House__Schlafbereich003__c_www.strandwood.deStrandwood House – Photo credit @ http://www.strandwoodhouse.de
URLAUBSARCHITEKTUR__Bed_Breakfast_9__Zimmer003__c_Susanne_Strauss Bed &Breakfast 9, Lucerna – Photo credit Susan Strauss URLAUBSARCHITEKTUR__Dreikirchen_Pool002__c_www.baddreikirchen.itGasthof Bad Dreikirchen, Barbiano – Photo credit @ http://www.baddreikirchen.it

#FF7: City is Yours

#FF7 City is Yours
Madrid in a weekend

Nomadi Stanziali follows: City is Yours, una city guide online che raccoglie indirizzi e spunti che riguardano una dozzina di città europee e non. Su City is Yours trovi selezioni di indirizzi divisi per tema curate da blogger locali. In più ti offre la possibilità di creare una tua lista personale di posti che vuoi ricordare e portare con te in viaggio. Ricco, con una grafica accattivante e proposte molto interessanti.
PS. c’è anche l’app!

Confort Food City is Yours

Dove lo trovo un bel trullo da affittare per l’estate?

Esterno trulloMi chiede un’amica se conosco un sito affidabile dove affittare un trullo per passarci le vacanze. E io, che ho sempre la risposta pronta quando si tratta di bei posti, le rispondo che conosco un sito che mette in contatto proprietari di trulli restaurati con cura, con chi, come lei,  voglia affittarsi un bel cono bianco di calce dove trascorrere in pace con il mondo un pezzetto d’estate.

Il sito si chiama Trullallé  (egià il nome mette di buon umore) ed è un progetto di Cinzia e Michele, due esperti di comunicazione,  che amano più che si può la Valle d’Itria, tanto da conoscere di questo angolo di Puglia i posti speciali.

Con il progetto Trullallé, Cinzia e Michele selezionano non solo trulli incantevoli, ma anche  proprietari interessanti, che vogliano condividere con i loro ospiti l’esperienza di un vita rilassante, immersi nella splendore della natura mediterranea.

Camera bianca Piscina tra ulivi trullo

La mia amica ha detto che Trullallé presenta una selezione di posti di abbagliante bellezza. Io condivido. Voi guardate le foto, leggete le descrizioni e poi ditemi la vostra. Intanto, buona vacanza!

 

Taccuino:

Trullallé
tel: +39 06 70614069
Per info e prenotazioni: info@trullalle.com
www.trullalle.com

Piscina con corte trullo

Dettaglio stanza trullo
Photo credits: Trullalé

C’è un Tea Party a Milano tra fiori, dolcetti e uno splendido terrazzo

vintage_flower

Chissà se ho l’abito giusto per un thè pomeridiano in terrazza“, mi chiedo quando Ilaria e Matteo, in arte Le Zollette, mi invitano al loro Tea Party, che si terrà domenica a Milano. Mentre sbircio nell’armadio alla ricerca di un abito giusto, Ilaria mi racconta più in dettaglio cosa hanno organizzato.  “Il Flower Tea Party è la versione estiva del nostro classico evento, il Vintage Tea Partymi dice e poi aggiunge:“Un’edizione raccolta e a numero chiuso per fare vivere ai nostri ospiti una giornata di relax tra divani, fresche bevande, dolcetti e salatini su note musicali bohémien”

Il Tea Party si terrà a un indirizzo segreto,  che verrà svelato a chi conferma la prenotazione. Ilaria per adesso mi anticipa solo che si tratta di uno spazioso terrazzo ombreggiato e immerso nel verde (caldo scongiurato!).

Il menù prevede panne cotte alla camomilla, granite floreali, dolcetti con frutta di stagione, cheesecake ai petali di rosa, polpettine salate, profumati gazpacho, thè rinfrescanti con ghiacciolini di fiori di menta e molto altro. Il tutto, come sempre, con un occhio di riguardo per l’utilizzo di prodotti di origine biologica e, dove possibile, a chilometri zero. E flowers ovunque, sulla tavola e nel piatto.
Cosa dite? Mi metto un vestito a fiori?

pannacotta

Taccuino:

Flower Tea Party
Domenica 20 luglio a partire dalle ore 17
Zona De Angeli – Gambara, Milano

Per info e prenotazioni: hellozollette@gmail.com

Pagina Facebook Le Zollette