Lo dite a Nomadi Stanziali?

Estate di qualche anno fa. Sono in ufficio e fa caldo. Devo organizzarmi le ferie. Ho pile e pile di ritagli che parlano di destinazioni meravigliose abbandonate a prender polvere da qualche parte sulla scrivania e centinaia di hotel salvati nei preferiti. Ho una torre di riviste di viaggio che mi aspetta la sera pencolante e minacciosa di fianco al letto e un numero imprecisato di consigli forniti da amici e colleghi. Intanto continuo a navigare nella sconfinata rete, sciolta come un ghiacciolo fuori freezer (io, non la rete). Mi perdo. Ondeggio tra siti di alberghi a cinque stelle che costano decisamente troppo e improbabili pensioni economiche che gridano vendetta (e tristezza) al cielo. Mi deprimo.

E così mi chiedo: ma organizzare le vacanze deve essere proprio così faticoso?

Estate 2008. Ho aperto Nomadi Stanziali con l’idea di farne un taccuino online dove appunto indirizzi di posti economici, carini e speciali. Ho incollato i ritagli, messo ordine nei preferiti, preso nota dei consigli di amici e parenti. In ufficio hanno anche messo l’aria condizionata.
Penso che adesso chi vuole organizzarsi la vacanze, un fine settimana, un viaggio possa venire a cercare ispirazione e indirizzi su Nomadi Stanziali e scoprire posti che non avrebbe magari scoperto da solo. Io continuo a essere sommersa dalle riviste di viaggio e ad avere troppi desideri e non altrettanto tempo. Ma questa è un’altra storia (direbbe Lucarelli).

Estate 2010. Continuo a scrivere su Nomadi Stanziali, a curiosare, ritagliare, consigliare, appuntare e, meno di quanto vorrei, viaggiare.

E, sul calar di questa estate 2010, chiedo a voi: avete trovato in queste vostre vacanze un posto speciale da condividere? Un b&b  favoloso ed economico scoperto per caso? La piccola pensione consigliata dall’amico che vive a Parigi e che finalmente avete provato? Il negozietto raffinato ma nascosto? L’isola perfetta? La miglior panetteria con la miglior focaccia?

E se sì: lo dite a Nomadi Stanziali?

Annunci

2 thoughts on “Lo dite a Nomadi Stanziali?

  1. Pingback: Tweets that mention Lo dite a Nomadi Stanziali? « Nomadi Stanziali -- Topsy.com

  2. Un ristorante dove si mangia ottima cucina ligure. Si chiama Rosita e si trova sull’altopiano delle Manie a Finale Ligure. Da Final Pia (la parte a est di Finale) si prende la strada per Le Manie e dopo 4 o 5 Km (credo) sulla sinistra c’è un bel terrazzo (annesso a un piccolo albergo a 2 stelle) con vista sul porto di Finale e su Varigotti. Un posto tranquillo dove si mangia un ottimo antipasto di pesce e un fritto misto, sempre di pesce, ottimo (il migliore che abbia mai mangiato!). Propongono anche cucina di terra. Io ho assaggiato il coniglio, buono. Prezzi medi, adeguati al menu. Il fritto mi sembra sui 14 euro…per una porzione gigante. Dopo 20 anni di frequentazioni della zona, ho finalmente scoperto questa estate un posto dove si mangia davvero bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...